'Ndrangheta: latitante arrestato da Polizia in Canada

Antonio Commisso, capo indiscusso dell'omonimo clan mafioso di Siderno (RC), è stato arrestato poche ore fa a Toronto grazie alle indagini effettuate dalla Polizia di Stato di Reggio Calabria, coordinate dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato, in collaborazione con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia. Commisso, uno dei più pericolosi latitanti, è stato condannato definitivamente per associazione mafiosa finalizzata alla commissione di rapine, al traffico di stupefacenti e al condizionamento delle competizioni elettorali. Il clan Commisso, grazie ad un ampio giro di parentele e ad una fitta rete di rapporti intessuti sia in Calabria che all'estero, ha costituito un gruppo criminale fortemente caratterizzato dalla matrice mafiosa, in grado di controllare in Canada, Stati Uniti ed Australia un fiorente traffico di droga. La cattura del latitante segna un ulteriore fase di una più ampia azione di contrasto avviata dalla Polizia di Stato nei confronti della "˜ndrangheta che ha già consentito la cattura di altri pericolosi latitanti di mafia tra i quali Orazio e Giovanni De Stefano, Carmelo Maiolo, Alessandro e Roberto Pannunzi.
28/06/2005


Parole chiave: