Gabrielli ad Amatrice inaugura la nuova sede della Stradale

È stata inaugurata stamattina, alla presenza del capo della Polizia Franco Gabrielli, la nuova sede del Distaccamento di Polizia stradale di Amatrice (Rieti), crollato durante il sisma del 24 agosto 2016.

Il Distaccamento, inaugurato nel 1958, garantisce la presenza delle pattuglie sulle arterie stradali che collegano Rieti con le province limitrofe.

"Ritorno qui dopo due anni. All'epoca ero venuto ad incontrare i colleghi che continuavano a svolgere orgogliosamente il loro lavoro a distanza di poco tempo dalla tragedia. Il loro impegno era ed è il segno tangibile della funzione di soccorso pubblico e di protezione civile rappresentata nel nostro stemma araldico, dalle due torce sovrapposte” ha detto il prefetto Gabrielli che ha continuato ricordando Giovanna la poliziotta che quella notte perse tutti i suoi affetti più cari, i genitori, il marito, anch’egli poliziotto, e i due figli “Il mio pensiero va a Giovanna che oggi continua ad essere una poliziotta di prim'ordine insegnandoci che le difficoltà di tutti i giorni sono poca cosa rispetto alle vere tragedie e ai veri valori importanti della vita. L’impegno dei nostri poliziotti di Amatrice e l'esempio di Giovanna nobilitano la nostra funzione."

In occasione del terremoto del 2016 la sede storica del reparto è crollata, tuttavia gli uomini e le donne della Stradale, nonostante le difficoltà da affrontare, in quanto vittime essi stessi del sisma, hanno continuato a lavorare senza tregua, coadiuvando la Protezione civile e fornendo un decisivo contributo sia nelle operazioni di soccorso subito dopo il terremoto, sia garantendo la viabilità in una zona in cui la rete stradale era compromessa, effettuando attività di prevenzione e controllo e scortando mezzi di soccorso.

12/09/2018