Padova: guadagni della droga investiti in Bitcoin, 7 arresti

Reinvestivano i guadagni dello spaccio di droga acquistando monete virtuali, “Bitcoin”. I responsabili sono appartenenti ad un gruppo criminale fermato stamattina a Padova dai poliziotti della Squadra mobile, del Servizio centrale operativo e del Servizio Polizia scientifica.

In tutto sono state arrestate sette persone, due delle quali sono agli arresti domiciliari; una persona è stata denunciata con obbligo di presentazione alla polizia. Sono responsabili di traffico di sostanze stupefacenti.

I poliziotti hanno scoperto che l’organizzazione criminale gestiva lo spaccio di droga da un appartamento preso in affitto a Padova.

Nel corso delle indagini, effettuate con pedinamenti, appostamenti e intercettazioni, e condotta con l’ausilio di agenti sotto copertura, e con l’ausilio delle Squadre mobili di Torino, Milano, Vicenza e Treviso, sono stati sequestrati 100 chili di sostanze stupefacenti e 205 mila euro in contanti.

09/10/2018


Parole chiave:
Bit-coin - padova - droga - spaccio di droga