Assalti ai portavalori: arrestato latitante a Foggia

Rintracciato dagli agenti della Squadra mobile di Foggia, in collaborazione con lo Sco (Servizio centrale Operativo), latitante specializzato negli assalti ai portavalori. Paolo Sorbo è stato catturato ieri all’interno di un casolare nella provincia di Foggia. L’uomo deve scontare 17 anni di reclusione per rapina, attentati alla sicurezza dei trasporti, danneggiamento da incendio, porto abusivo di armi.

Intensa è stata l’attività d’indagine che ha portato all’individuazione dell’uomo, considerato elemento di spicco delle bande specializzate negli assalti ai portavalori.

All’interno del casolare, oltre al ricercato, sono stati identificati e denunciati per favoreggiamento tre persone: un uomo e due donne. (Video)

La perquisizione ha consentito di rinvenire e sequestrare: telefoni cellulari, schede telefoniche, ricetrasmittenti, targhe di auto, lampeggianti blu, saldatori e tanto altro materiale riconducibile all’illecita attività dell’uomo.

In una rapina in particolare il gruppo, di cui Sorbo era a capo, si impossessò della somma di 3 milioni di euro.

08/06/2016