Gabrielli inaugura i nuovi uffici della Stradale di Courmayeur

È stata inaugurata, questa mattina, dal capo della Polizia Franco Gabrielli, la sottosezione della Polizia stradale di Courmayeur, in provincia di Aosta intitolata alla memoria della guardia di P.S. Mario Turco.

La cerimonia si è svolta sul piazzale del traforo del Monte Bianco.

Dopo un breve intervento del Questore della Valle d’Aosta, Pietro Ostuni e quello del dirigente del Compartimento della polizia Stradale Dolores Rucci, la parola è passata al prefetto Gabrielli.

Il prefetto Gabrielli ha salutato e ringraziato i presenti tra cui anche i familiari della guardia Mario Turco e ha proceduto allo scoprimento della targa commemorativa. Ai familiari sono stati consegnati due attestati.

Successivamente il capo della Polizia ha fatto visita ai nuovi uffici.

La guardia Mario Turco

Il primo giugno del 1962, la guardia di P.S. Mario Turco 33 anni, a bordo di una motocicletta della Polizia, mentre svolgeva un servizio di pattugliamento sulla strada statale 26, a causa del fondo stradale reso viscido dalla pioggia e da alcune macchie d’olio, cadde a terra e la leva del freno anteriore gli penetrò nello stomaco.

Immediatamente soccorso, venne trasportato all’ospedale Mauriziano di Aosta e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico; purtroppo spirò alcuni giorni dopo, il 7 giugno 1962, lasciando la moglie, un figlio di un anno e l’altra figlia che nacque circa un mese dopo la sua morte.

11/09/2017