Gabrielli partecipa all’inaugurazione della fiera "Più libri più liberi" a Roma

Questa mattina, nell’ambito dell’inaugurazione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria “Più libri più liberi”, il capo della Polizia, Franco Gabrielli ha partecipato ad un dibattito pubblico con il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana dal titolo “l’Etica della responsabilità”.

Alla Fiera che si sta svolgendo al Centro congressi “La Nuvola” di Roma dal 5 al 9 dicembre, partecipa con uno stand anche PoliziaModerna, la rivista ufficiale della Polizia di Stato.

Il capo della Polizia Franco Gabrielli durante il suo intervento ha detto che “La Polizia che amo è quella che entra in sintonia con le esigenze della gente. Se dei nonni fanno fatica a portare i nipoti al parco perché c'è degrado e criminalità, è quello il problema e come tale va aggredito e risolto. Anche su temi come la violenza di genere la Polizia deve essere vicina alle comunità, alle donne, invitando a denunciare e a fare in modo che le denunce non cadano nel vuoto. Solo così la comunità ci sentirà vicini.

Riguardo allo slogan della manifestazione “Più libri, più liberi” il prefetto ha dichiarato che “La cultura fa la differenza, ti rende libero. Tutto quello che si fa per accrescere la cultura è qualcosa di straordinario. Il nostro mensile Poliziamoderna è un esempio tangibile. Oltre ad occuparsi di cultura, ha un’attenzione verso gli altri e a chi tra di noi vive una condizione di maggiore sofferenza; così come attraverso le piattaforme digitali, con Agente Lisa e con il Commissariato PS Online che aiutano a diffondere la cultura del digitale e sull'uso consapevole della Rete”.

Il prefetto Gabrielli, accompagnato dal presidente della Fiera Annamaria Malato e dal direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana, ha visitato il padiglione e lo stand di PoliziaModerna che per questa occasione ha in programma una serie di eventi.

Questo pomeriggio alle 18.30 si terrà la presentazione del libro della 5^ edizione del concorso letterario “Narratori in divisa”, dal titolo Pagine Migranti.

05/12/2018