Rio 2016: Elisa Di Francisca è argento nel fioretto femminile

Dopo quattro anni era ancora lì a battagliare per la medaglia d’oro olimpica, ma non è bastata la grande rimonta di Elisa Di Francisca a riagganciare la russa Inna Deriglazova.

Elisa ha sfiorato l’impresa, perché è vero che è difficile vincere un alloro olimpico, ma è sicuramente molto più difficile riconfermarsi nella successiva edizione.

E lei c'era quasi riuscita, se avesse avuto ancora una manciata di secondi a disposizione avrebbe probabilmente pareggiato il conto con la russa, che negli ultimi secondi aveva veramente faticato ad arginare la classe e la veemenza della campionessa delle Fiamme oro, capace di recuperare ben quattro stoccate.

Ma il punteggio è rimasto sul 12-11 e la portacolori del Gruppo sportivo della Polizia di Stato è salita sul secondo gradino del podio di Rio 2016 a prendersi la sua medaglia d’argento, anche se il suo immancabile sorriso non riusciva a nascondere bene la sua delusione.

"Avrei una gran voglia di tornare in pedana e prendermi subito la rivincita contro la russa - ha detto la campionessa cremisi subito dopo la finale - Purtroppo alla fine non ho sfruttato bene il tempo rimasto. Questo è l'unico rimpianto che ho. Per il resto ho lottato come sempre perché sono una guerriera, ma non ho trovato l'equilibrio giusto. Ci riproverò, non smetto certo di fare scherma".

Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha espresso il suo personale compiacimento per la medaglia d’argento conquistata nel fioretto femminile: “Le mie più vive congratulazioni vanno all’atleta delle Fiamme oro Elisa Di Francisca per l’argento conquistato alle Olimpiadi”.

11/08/2016