Federico Pellegrino è l'atleta dell'anno per gli sport invernali

La scorsa stagione ha definitivamente consacrato Federico Pellegrino ai vertici dello sci di fondo mondiale. Per la prima volta nella storia un atleta non scandinavo ha potuto stringere tra le sue mani l’ambitissima Coppa di cristallo, riservata ai vincitori della Coppa del mondo, nella specialità sprint.

Il fondista delle Fiamme oro è attualmente uno dei principali interpreti dello sci azzurro, e ha contribuito in modo determinante a ridare lustro allo sci di fondo italiano.

Grazie alle sue imprese e alle vittorie è stato proclamato “Atleta dell’anno Fisi 2016”.

La giuria della Federazione italiana sport invernali ha scelto Federico preferendolo agli altri 13 candidati e la premiazione si è svolta durante la Festa degli azzurri, celebrata nell’ambito di “Skipass - Turismo e sport invernali”, la fiera dedicata agli sport invernali che si è svolta a Modena.

"Sono molto orgoglioso di questo riconoscimento - ha commentato Pellegrino - rappresenta un ulteriore stimolo per cercare di migliorarmi e mi fa guardare al futuro con fiducia in una stagione che sarà molto difficile".

Che Federico fosse un predestinato lo si era capito fin dalle sue prime gare nelle categorie giovanili quando già nel 2010 conquistava podi prestigiosi come il bronzo vinto ai mondiali juniores di Hinterzarten (Germania) in tecnica libera. Nel 2013 arrivò l’oro ai mondiali under 23 di Liberec (Repubblica Ceca). Poi iniziarono le sue vittorie in Coppa del mondo, nella quale è l’atleta italiano più vincente della storia con i suoi 15 podi conquistati, tra i quali 8 vittorie individuali.

04/11/2016
(modificato il 10/11/2016)