"Tempo di libri" per Poliziamoderna alla Fiera dell'editoria

Non poteva che essere dedicata alle donne la prima giornata di esposizione di Poliziamoderna alla Fiera internazionale dell’editoria “Tempo di libri”, che si è aperta l'8 marzo e si conclude oggi a Milano.

La Giornata internazionale della donna è stata, infatti, per la rivista ufficiale della Polizia di Stato, l’occasione per promuovere le opere letterarie create da due narratrici in divisa, Elena Pagani e Cristiana Zingarino, entrambe assistenti capo, rispettivamente in servizio presso le questure di Mantova e Catania.

Sempre rivolti al mondo femminile anche i libri presentati nel pomeriggio dello stesso giorno all'interno del corner di Poliziamoderna.

Come nella prima edizione della Fiera, anche quest’anno la redazione della rivista è stata presente alla manifestazione per promuovere libri scritti da poliziotti e poliziotte, le opere vincitrici dei vari concorsi letterari promossi dal periodico e illustrare progetti di educazione alla legalità e attività istituzionali della Polizia di Stato (programma).

Di particolare rilievo l’evento che si è svolto l’11 marzo alle ore 12, quando, con la partecipazione degli autori, è stato presentato il libro dal titolo “La cooperazione internazionale di polizia” scritto a quattro mani dal prefetto Filippo Dispenza e dal dirigente superiore Gennaro Capoluongo.

Sono stati comunque molti gli appuntamenti in programma nello stand di Poliziamoderna, dove, redattori e ospiti, hanno trattato, oltre al tema delle “Donne”, argomenti importanti come “Ribellione e disagio giovanile” e “Mondo digitale”.

Nelle giornate dell’8, 9 e 10 marzo, prima degli incontri con le scolaresche, è stato presentato il fumetto di Poliziamoderna “Il commissario Mascherpa” e il progetto scolastico ad esso collegato “Pretendiamo legalità”.

Sergio Foffo

12/03/2018