Coppa del mondo di scherma: oro e bronzo per Curatoli, argento per Santarelli

I portacolori delle Fiamme oro Luca Curatoli e Andrea Santarelli sono stati protagonisti nelle prove della Coppa del mondo di scherma svolte nello scorso fine settimana.

Il risultato più prestigioso lo ha ottenuto Luca Curatoli nello storico Trofeo Luxardo, valido come tappa italiana del circuito di Coppa del mondo di sciabola maschile.

Sulle pedane della Kioene arena di Padova l’atleta cremisi ha conquistato il gradino più alto del podio aggiudicandosi il derby contro l’azzurro Aldo Montano, battuto con il punteggio di 15-13.

Per Luca si tratta della seconda vittoria in carriera nella prestigiosa competizione internazionale, dopo quella ottenuta a Mosca nel giugno 2017, nonché del secondo podio di stagione, arrivato dopo il secondo posto ottenuto il mese scorso a Varsavia.

“Bellissima emozione vincere qui in Italia, con il pubblico calorosissimo - ha detto Curatoli dopo la gara - Non vedevo l’ora di vincere qui a Padova, una delle gare più belle e più importanti, con una grandissima tradizione. Voglio continuare ad allenarmi con questa costanza, migliorare sempre e poi, spero arriveranno altri risultati”.

Curatoli aveva fatto il suo esordio nel tabellone dei 64 superando il tedesco Lorenz Kempf per 15-6, poi aveva affrontato l’ungherese Csanad Gemesi battendolo per 15-12, mentre nel turno successivo aveva eliminato l’azzurro Dario Cavaliere con il punteggio di 15-7.

Nei quarti lo sciabolatore cremisi aveva poi superato il romeno Tiberiu Dolniceanu per 15-7 e in semifinale il tedesco Benedikt Wagner per 15-12.

L’azzurro delle Fiamme oro è salito ancora sul podio, questa volta con la squadra di sciabola maschile. Insieme a Dario Cavaliere, Enrico Berrè e Luigi Samele, Curatoli si è piazzato al terzo posto, battendo la Romania nella finalina, con il punteggio di 45-41.

“Dimostrare di poter essere sempre tra le migliori squadre al mondo è una bellissima soddisfazione, speriamo di continuare così”, ha commentato Luca appena sceso dal podio.

In semifinale il team azzurro era stato fermato dall’Iran, vittorioso per 45-43, mentre in precedenza aveva agevolmente superato l’Egitto (45-27) e la Cina (45-24).

Nella tappa di Budapest (Ungheria) della Coppa del mondo di spada maschile, il portacolori delle Fiamme oro Andrea Santarelli si è piazzato al secondo posto del torneo individuale.

L’azzurro è stato autore di una gara eccellente, iniziata con sei vittorie e nessuna sconfitta nella fase a gironi; poi, nei turni successivi ha eliminato i due russi Vadim Anokhin (15-13) e Alan Fardzinov (15-7), e successivamente ha sconfitto il rappresentante del Kazakistan Dmitry Alexanin (11-10) e l’olandese Bas Verwijlen (12-11).

In semifinale Andrea ha poi battuto lo svizzero Max Heinzer (15-10) mentre in finale è stato superato dal giapponese Kazuyasu Minobe per 15-12.

Sergio Foffo

12/03/2019
(modificato il 14/03/2019)