Il Bingo

Il gioco del bingo che deriva dalla tradizionale tombola, consiste nell'estrazione di palline contrassegnate da numeri da 1 a 90 avendo i giocatori come unità di gioco una o più cartelle su cui sono stampati 15 numeri diversi, secondo una combinazione casuale.

Al gioco del bingo si vince quando risultano estratti i cinque numeri riportati sulla medesima riga della cartella (cinquina), ovvero quando sono estratti tutti e quindici i numeri tenuti nella medesima cartella.

L'esercizio dell'attività è subordinato all'ottenimento dell'autorizzazione di pubblica sicurezza per l'esercizio delle scommesse.

Il modulo (pdf 46 kb) per la richiesta della licenza va presentata in Questura.

La documentazione da allegare può essere presentata con una autocertificazione:

  • legittimazione a richiedere il rilascio,qualora l'istante operi in nome e per conto di società;
  • assenso del rappresentante preposto;
  • potere di disposizione dei locali (contratto di acquisto o di locazione,ecc.);
  • agibilità dei locali e conformità alla loro destinazione d'uso, rilasciata dal Comune;
  • sorvegliabilità dei locali, da provare con allegati planimetrici;
  • concessione all'esercizio di scommesse da parte dei competenti Organi dello Stato (Ministero per l'economia e delle Finanze).

La licenza è permanente ma la durata è comunque legata alla validità della concessione dei Monopoli di Stato e all'incarico da parte del concessionario autorizzato

04/02/2015


Parole chiave: