Trattamento pensionistico e previdenziale; Riconoscimento della dipendenza da causa di servizio e Equo indennizzo

L'art. 2, comma 1, della legge 8 agosto 1995, n. 335, ha istituito presso l'INPDAP, a decorrere dal 1° gennaio 1996, la gestione dei trattamenti pensionistici dei dipendenti delle Amministrazioni statali.

L'Ente Previdenziale, con circolare n. 67 del 16/12/2004, è subentrato a questa Amministrazione nell'applicazione, al personale della Polizia di Stato, degli istituti pensionistici (quali, ad esempio,riscatto, computo, prosecuzione volontaria, ricongiunzione, totalizzazione ecc.) per le domande presentate a decorrere dal 1° ottobre 2005, nonché alla liquidazione delle pensioni aventi decorrenza dalla medesima data.

Per effetto di detto subentro Il Servizio Trattamento di Pensione e di Previdenza della Direzione Centrale per le Risorse Umane , oltre a svolgere attività di programmazione, indirizzo, raccordo in materia di trattamento di quiescenza e di previdenza del personale della Polizia di Stato, esame dei provvedimenti legislativi recanti modifica alla normativa pensionistica e previdenziale, si occupa:

  • della liquidazione dei trattamenti di quiescenza privilegiati diretti ed indiretti per il personale della Polizia di Stato :cessato dal servizio fino al 30 settembre 2005,
  • della predisposizione degli atti istruttori propedeutici alla concessione del trattamento privilegiato diretto ed indiretto da parte dell'INPDAP al personale della Polizia di Stato cessato dal servizio a decorrere dall'1/10/2005
  • dei benefici pensionistici alle vittime del terrorismo (legge 206/2004 e s.m.i) ed alle vittime del dovere
  • contenzioso pensionistico, rappresentanza nei giudizi pensionistici avanti il giudice unico e le Sezioni Centrali d'Appello della Corte dei Conti.

Inoltre è competente in materia di

  • riconoscimento della dipendenza da causa di servizio delle infermità delle lesioni ovvero dei decessi del personale della Polizia di Stato in servizio ed in quiescenza ed agli eredi ,
  • liquidazione del beneficio dell'equo indennizzo, dell'indennità speciale una tantum ex articolo 7 DPR 738/1981 nei confronti del personale giudicato parzialmente idoneo al servizio nella Polizia di Stato, dell'indennizzo privilegiato aeronautico.

Presso il citato Servizio, sito in Roma, Via Agostino Depretis, n 45/A è attivo, per le informazioni all'Utenza un Ufficio Relazioni con il Pubblico con il seguente

Orario di ricevimento: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30

Per le informazioni telefoniche:

Telefono: 06/46547145 per le richieste riguardanti le pratiche di pensione privilegiata nei giorni e negli orari suindicati;

Telefono: 06/46536900 per le richieste riguardanti le pratiche di riconoscimento della dipendenza da causa di servizio e di equo indennizzo nei giorni mart e ven 9.30 - 12.30

Pec: dipps.333h.serviziopensioneprevidenza.rm@pecps.interno.it

Si rendono disponibili delle schede illustrative dei procedimenti pensionistici, previdenziali con le modalità che dovranno essere seguite per la richiesta dei benefici, con allegata la modulistica.

09/10/2013


Parole chiave: