La Bandiera della Polizia di Stato

Bandiera Polizia

Nella Bandiera il Corpo di Polizia sintetizza il senso più alto dei propri valori, della propria identità e della propria tradizione. Corpo e Bandiera sono intimamente connessi e come tali destinati all'indissolubilità.
La Bandiera del Corpo, nella foggia stabilita dall'art.12 della Costituzione è un titolo onorifico per l'azione svolta dalla Polizia, nonché simbolo delle tradizioni del Corpo, della sua storia, del ricordo dei suoi caduti.
Il percorso che porta alla consegna della Bandiera, si inserisce nelle vicende che scandiscono nel tempo l'evoluzione della Pubblica Sicurezza.

Il 2 aprile 1925 si costituisce alle esclusive dipendenze del Ministero dell'Interno, il Corpo degli Agenti di Pubblica Sicurezza; alcuni mesi più tardi, il 18 ottobre, nasce il Corpo Speciale di Polizia per la Capitale, Divisione Speciale del Corpo degli Agenti di Pubblica Sicurezza, presto conosciuta nel Regno come Polizia metropolitana di Roma.
A partire dal 18 ottobre 1928, gli anniversari del Corpo degli Agenti di P.S. si fanno coincidere con la celebrazione dell'istituzione della Divisione Speciale; in occasione di una queste ricorrenze, avviene la consegna della Bandiera nazionale al Corpo.
Nel 1930, quinto anniversario della fondazione del Corpo degli Agenti di Pubblica Sicurezza, a Roma, all'interno dell'ippodromo di Villa Glori, ha luogo la cerimonia di consegna della Bandiera nazionale, concessa con R.D. 26 settembre 1930.

Custodita dal 1930 al 1947 dalla Divisione Speciale di Polizia di Roma, è stata conservata, dal 1947 al 1964, presso la Scuola Ufficiali, per passare all'Accademia del Corpo delle Guardie di P.S. sino al 1966. Trasferita nel settembre del 1969 alla Scuola Sottufficiali, la Bandiera viene successivamente custodita dalla Scuola Tecnica di Polizia.
La Bandiera del Corpo delle Guardie di P.S., attribuita alla Polizia di Stato nel 1981 è stata data in consegna al Centro Polifunzionale - Scuola Tecnica della Polizia di Stato in Roma il 18 febbraio 2003.

Il vessillo originale è oggi conservato nel Sacrario delle Bandiere, presso la struttura dell'Altare della Patria, con tutte le altre Bandiere di Guerra delle Forze Armate dotate dello scudo sabaudo e rinnovate con la costituzione della Repubblica Italiana.

Oltre alla Bandiera di guerra, la Polizia di Stato ha le seguenti concessioni d'uso:Concessione dell'uso della Bandiera nazionale all'Accademia del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza (D.P.R. 29 dicembre 1964, n. 1568). Oggi la Bandiera è custodita all'Istituto Superiore di Polizia.Concessione dell'uso della Bandiera nazionale al Raggruppamento squadroni del Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza (D.P.R. 28 setto 1965, n. 1272). Oggi la Bandiera è custodita al Centro di Coordinamento dei Servizi a Cavallo. Concessione alla Scuola Sottufficiali di Pubblica Sicurezza dell'uso della Bandiera nazionale (D.P.R. 24 maggio 1974, n. 275). Oggi la Bandiera è custodita all'Istituto per Sovrintendenti e di perfezionamento per Ispettori della Polizia di Stato.

19/01/2016


Parole chiave: