Donazioni di sangue: l’associazione della Polizia cambia nome e logo

L’Associazione donatori della Polizia di Stato (ADVPS) cambia nome e logo per meglio rappresentare la finalità dell’Associazione. Nata nel 2003, su iniziativa di un piccolo gruppo di poliziotti da oggi si chiamerà Donatorinati Polizia di Stato.

L’annuncio è stato dato in anteprima al capo della Polizia Franco Gabrielli dal presidente dell’Associazione Claudio Saltari, nel corso di un incontro avvenuto ieri al Viminale. Al prefetto Gabrielli, nell’occasione, è stata consegnata la tessera n.1 di Donatorinati.

“La donazione del sangue – ha dichiarato il Capo della Polizia Gabrielli - è un gesto tanto nobile quanto altruistico; la generosità che contraddistingue un donatore è un valore inestimabile. La nostra mission – ha sottolineato il Capo della Polizia - è quella di essere vicino e al servizio dei cittadini, e mi sento di dire che la donazione forse è la più grande sublimazione della nostra mission.

“Il mio impegno di donatore - ha concluso Gabrielli - prima ancora che come capo della Polizia, è quello di continuare a lavorare e a donare in un campo nel quale più di ogni altro, donare è anche ricevere. I miei più sentiti auguri per le imminenti festività, durante le quali molte persone continueranno ad avere bisogno di sangue e quindi il gesto del donare assumerà ancora di più un valore importante, un significato straordinario. Vorrei quindi che ognuno dei donatori si sentisse profondamente inorgoglito da questa condizione e da questi comportamenti che non solo lo nobilitano ma rendono un servizio insostituibile ai cittadini”.

Il presidente dell’Associazione Claudio Saltari nel ringraziare il prefetto Gabrielli ha dichiarato che “Vogliamo portare avanti la nostra azione con rinnovato slancio e promuovere con sempre maggiore forza la cultura della donazione di sangue. Per fare ciò saremo più presenti nei new e social media, presto sarà on-line anche il nuovo sito e implementeremo le attività sul territorio così da raggiungere più persone possibili”.

Donatorinati Polizia di Stato conta oggi circa 9.000 soci, tra i quali non ci sono solo poliziotti. Con i 3.000 volontari e 6.000 donatori l’Associazione riesce a raccogliere oltre 5.000 sacche di sangue, di cui il 10% di donazioni in aferesi, messe a disposizione delle unità ospedaliere per le loro necessità. Sono presenti in oltre 9 regioni e 40 province, dove, insieme alla raccolta di sangue, sono impegnati nella promozione di iniziative di sensibilizzazione per diffondere la cultura del dono di sangue, come comportamento etico che da opportunità e speranze anche a soggetti svantaggiati quali i talassemici, i leucemici, i trapiantati, gli ustionati ed altri.

20/12/2016