Milano: Il prefetto Gabrielli parla di sicurezza delle infrastrutture energetiche

Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha partecipato alla tavola rotonda “Cosa chiede il territorio, cosa serve all’Italia” che si è svolta a Milano, presso il Museo della Scienza e della Tecnica, in occasione del “Partners’ Day Snam 75”, evento organizzato da Snam in occasione dei suoi 75 anni.

L’incontro, moderato da Paolo Mieli storico ed editorialista del Corriere della Sera, ha trattato la visione strategica del mondo di domani che ruota attorno al gas come energia chiave per la crescita sostenibile.

L’argomento può sembrare non direttamente legato alla sicurezza ma gli approvvigionamenti, lo stoccaggio e il trasporto del gas hanno bisogno di sicurezza, anche se non in termini tradizionali, perché danneggiamenti o incidenti avrebbero conseguenze non solo in un settore strategico come quello dell’energia, ma anche sull’ambiente e sulle persone.

Il prefetto Gabrielli nel suo intervento ha affrontato proprio questo aspetto sottolineando che “Noi oggi offriamo al sistema delle imprese italiane una cornice di sicurezza che altri paesi non hanno”.

Per quanto riguarda gli attacchi informatici a cui le nostre aziende possono essere soggette “Il nostro Paese – ha proseguito il capo della Polizia Franco Gabrielli - ha standard di collaborazione con il pubblico e il privato di altissimo livello attraverso la Polizia postale”.

Durante l’evento è stato anche presentato “Re-Source” il libro che racconta del valore e della centralità di Snam nel mettere a disposizione dei territori, dell’Italia e dell’Europa, le capacità imprenditoriali, di innovazione tecnologica ed organizzativa, di visione geopolitica che hanno permesso e alimentato prima il miracolo economico italiano e hanno fatto poi dell’Italia la nazione più interconnessa e diversificata al mondo nel gas naturale. Per l’occasione è stata allestita anche una mostra sul futuro del gas naturale.

09/11/2017