Cagliari: traffico di eroina dall’Afghanistan, due arresti

Importavano la droga dall’Afghanistan facendola passare dalla Germania. Questa mattina la Squadra mobile di Cagliari ha arrestato due cagliaritani per i reati di spaccio e traffico di sostanze stupefacenti.

Attraverso la collaborazione internazionale con le autorità di polizia tedesche, in particolar modo con la Polizia doganale di Dresda, gli agenti sono riusciti ad intercettare una valigia contenente circa un chilo e mezzo di eroina che era stata spedita dall’Afghanistan e diretta al mercato della droga del capoluogo isolano.

Controllando la spedizione della valigia fino a Cagliari, i poliziotti sono riusciti a individuare i due destinatari anche se gli stessi, al fine di allontanare ogni sospetto sul loro coinvolgimento e temendo eventuali controlli da parte delle forze dell’ordine, hanno evitato di recarsi presso la ditta di spedizione.

La merce, destinata ad una ditta della zona industriale Pill’e Matta, una località di Quartucciu (CA), nella bolla di spedizione conteneva riferimenti riconducibili a uno degli arrestati, ex dipendente della medesima azienda, allontanato dai titolari proprio a causa dei suoi comportamenti sospetti.

Dalle indagini è emersa l’esistenza di un sistema ben collaudato che consentiva ai due trafficanti, con la complicità di residenti in Afghanistan, di importare ingenti quantitativi di droga.

La Squadra mobile, con la collaborazione della Direzione centrale per i servizi antidroga, sta proseguendo le indagini per ricostruire l’intera rete del traffico e soprattutto definire le identità degli autori della spedizione.

12/09/2018


Parole chiave:
traffico di droga - arresti - cagliari