Macerata: scoperta rete di spaccio, 33 indagati

Un’indagine della Squadra mobile di Macerata, iniziata a marzo, dopo l’omicidio di Pamela Mastropietro e la tentata strage ad opera di Luca Traini, ha portato a scoprire una attività di spaccio di droga molto redditizia.

Nell’operazione sono state indagate 33 persone, 13 delle quali sono state arrestate.

L’attività investigativa attraverso intercettazioni telefoniche, pedinamenti e agenti sotto-copertura, ha permesso di individuare un gruppo di extracomunitari di origine africana, la maggior parte di nazionalità nigeriana, i quali, nel centro di Macerata e in molti luoghi della provincia, spacciavano eroina; lo spaccio avveniva anche nei pressi di alcune scuole dove anche i minorenni si rifornivano.

I poliziotti durante le indagini hanno documentato tutto il commercio di droga che avveniva in tutte le ore della giornata con una clientela molto variegata.

04/12/2018


Parole chiave:
arresti - macerata - spaccio di droga