Il capo della Polizia a Treviso e Vicenza

Doppio appuntamento veneto per il capo della Polizia Franco Gabrielli prima a Treviso e poi, nel pomeriggio, a Vicenza.
Stamattina il prefetto Gabrielli, accompagnato dal direttore centrale degli Affari generali Filippo Dispenza e dal questore della città Maurizio Dalle Mura, ha partecipato alla cerimonia di intitolazione dell’area compresa tra la Loggia dei Cavalieri e via Martiri della Libertà agli agenti Massimo Paccagnan, Fanio Soligo, Andrea Murer e Luca Scapinello morti il 25 gennaio del 1997 in un incidente stradale sulla statale Pontebbana, tra Villorba e Treviso mentre stavano intervenendo per sedare una rissa in un locale. I quattro agenti, insigniti della Medaglia di bronzo al merito civile alla memoria, facevano servizio alla questura di Treviso. Alla cerimonia erano presenti, oltre ai familiari dei caduti, anche le massime autorità locali civili e religiose.

A seguire il capo della Polizia ha partecipato al convegno organizzato dal prefetto di Treviso Laura Lega, a Palazzo dei Trecento, dal titolo “Coesione Sociale, Donne e Legalità”.

Nel pomeriggio invece il prefetto Gabrielli è andato a Vicenza, a  Palazzo Bonin Longare, dove ha partecipato al convegno “Spazi pubblici e sicurezza nella città contemporanea” organizzato dall’Anfp – Associazione nazionale funzionari di Polizia. Il tema del dibattito ha riguardato la sicurezza nelle città nell’ottica di una ristrutturazione degli spazi urbani.

09/03/2018