Casi famosi: gli esperti della Scientifica li raccontano in tv

Impronta digitale, ricostruzione tridimenzionale della scena di un crimine Il lavoro di chi, ogni giorno, si cala sulla scena del crimine per trovare soluzioni apparentemente impossibili, produrre prove scientifiche e ricostruire i casi più difficili, con l'ausilio delle tecnologie più evolute. L'Unità di analisi del crimine violento (Uacv) della polizia scientifica sarà protagonista di un programma in 8 puntate trasmesso, in seconda serata (alle 23.40), su RaiTre a partire da sabato 28 gennaio.

Le telecamere hanno seguito per diverse settimane le storie professionali ed umane di questa squadra di specialisti - diretta dal primo dirigente Carlo Bui - chiamata a svolgere attività di supporto alle investigazioni nei casi di omicidi particolarmente violenti o seriali e delle indagini più complesse.
Nei laboratori di analisi chimiche, fisiche, biologiche e balistiche della Scientifica, le telecamere hanno filmato le attività svolte quotidianamente dagli specialisti in camice bianco sui reperti relativi ai casi trattati o le ricostruzioni 3D delle scene del crimine ad opera di esperti di computer e grafica.

Dopo le fiction televisive tipo "Csi" che hanno reso famoso il lavoro delle investigazioni scientifiche, il programma di RaiTre dal titolo "Uacv - Unità analisi crimine violento" permetterà di conoscere da vicino il modo in cui operano gli esperti della Scientifica e di calarsi nella realtà operativa di una delle strutture più all'avanguardia della Polizia di Stato.

Lo spettatore potrà così "entrare" negli uffici di questa particolare Unità di Polizia, aprire gli archivi dei casi trattati e non più coperti dal segreto istruttorio, conoscere tecnologie e metodologie di indagine e scoprire che l'Uacv, in oltre un decennio di attività, ha risolto molti casi di cronaca. Il racconto sarà arricchito anche da immagini esclusive e documenti originali tratti dagli archivi video della Scientifica di casi come quello di Marta Russo, Michele Profeta e Giusy Potenza.

La trasmissione è una produzione Elleti & Company per RaiTre in collaborazione con la Polizia di Stato - Direzione centrale anticrimine - Servizio di polizia scientifica.

27/01/2006
(modificato il 11/06/2010)


Parole chiave: